E' il concetto per esprimere il nostro lavoro nell'ambito della realtÓ virtuale, sentendoci pi¨ che Volontari Fratelli delle Misericordie.

Buona settimana.....
a cura di: Paolo Diani

 

 "Il missionario"
  
 


Un missionario viaggiava su un veloce treno giapponese e occupava il tempo pregando con il breviario aperto. Uno scossone fece scivolare sul pavimento una immaginetta della Madonna.
Un bambino seduto di fronte al missionario, si chin˛ e raccolse l'immaginetta.
Curioso come tutti i bambini, prima di restituirla la guard˛.
"Chi Ŕ quella bella Signora?" chiese al Missionario.
"E' mia madre", rispose dopo un attimo di esitazione.
Il Bambino lo guard˛, poi riguard˛ l'immagine.
"Non le assomiglia tanto", disse.
Il Missionario sorrise: Eppure, ti assicuro che Ŕ tutta la vita che cerco di assomigliarle un po'".


 "Il servo fedele"
 

Il grande re attraversava il deserto. L'accompagnava la corte, in carovana.
L'oasi ormai non era lontana, quando cade un cammello rompendo il baule che portava sul dorso.
Una cascata di pietre preziose, di fulgidi diamanti, si sparse sulla sabbia. Con gesto regale, il re disse: "Cortigiani, queste gemme sono vostre; io proseguo il cammino".
E fece un lungo tratto di pista, pensando di essere solo. chi non si ferma a raccogliere tesori?
Eppure, sente un rumore di passi, si volta: lo segue ancora un servo, un servo fedele.
Il re chiede: "PerchÚ anche tu non ti sei fermato a raccogliere perle e brillanti? Avresti potuto diventar ricco per sempre"
Risponde il servo: "Io seguo il mio re!
E' lui che m'importa".

 

 

 
 ©2000 volontari.org